I veicoli Ford: carrozzerie a prova di …tutto!

I veicoli Ford: carrozzerie a prova di …tutto!
FORD Ambrostore Milano

14/05/2020

Sono tantissimi gli agenti che minano la salute della carrozzeria di una vettura, una verniciatura di alta qualità unita a una buona manutenzione, ne garantirà la lucentezza negli anni.

Lasciando parcheggiata l’auto all'aperto, o peggio, sotto gli alberi, è capitato a tutti di ritrovarsi un “regalino” lasciato dai volatili di passaggio. E il rischio di avere un alone permanente sulla carrozzeria è molto alto. Se la vernice non è di qualità.

I ricercatori Ford sono molto impegnati anche su questo fronte, effettuando test specifici con escrementi riprodotti artificialmente in laboratorio tenendo conto dei differenti gradi di acidità che questi possono avere.
Gli esperimenti e gli studi dei nostri ingegneri però, vanno oltre a questo annoso e poco simpatico problema.
Tutti gli esperimenti si effettuano mettendo sotto stress le verniciature. I test vengono effettuati spruzzando sulla carrozzeria agenti acidi che normalmente vanno a intaccare colore e brillantezza delle nostre auto. Successivamente vengono esposte a temperature fino agli 80° o sotto zero, al fine di riprodurre l’utilizzo dell’auto in condizioni atmosferiche estreme.
L’obiettivo è anche quello di verificare la resistenza alle particelle trasportate dal vento come la resina degli alberi e il polline. Tutti agenti che minano la lucentezza delle auto.
La primavera e l’estate infatti, sono stagioni particolarmente “pericolose” per le carrozzerie perché è il momento in cui assistiamo alla maggior parte degli attacchi atmosferici e passaggio di volatili.
Sono tantissimi i test a cui sottoporre la verniciatura per valutarne la resistenza: l’esposizione prolungata ai raggi di luce ultravioletta, per 250 giorni. Questo test viene effettuato in laboratorio e simula la permanenza di 5 anni nel luogo più luminoso della terra.
Altri test consistono nel congelamento a temperature estreme o all’esposizione alla sporcizia stradale sollevata dagli pneumatici delle altre vetture e dai tram nelle città e, ultimo ma non meno importante, alle macchie di carburante purtroppo frequenti quando non si fa attenzione durante un rifornimento.
Una volta che l’agente si trova sull’auto, il calore ne aumenta il potere corrosivo. Ma non è l’unico problema: una volta raffreddata la superficie questi agenti si contraggono andando ad aderire alla verniciatura lasciando tracce permanenti che andranno poi rimosse con trattamenti specifici, purtroppo molto costosi.
Mettendo a punto i pigmenti, le resine e gli additivi che vanno a formare la vernice protettiva di un veicolo – spiegano alla Ford – è possibile garantire che il rivestimento, applicato ai veicoli dell’ovale blu, abbia il composto ottimale per resistere all’impatto di questi tipi di inquinanti, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche”.
Il primo consiglio che diamo agli automobilisti, naturalmente, è quello di preservare la lucentezza con una pulizia frequente ma non aggressiva.
. “Non pulire il proprio veicolo dagli escrementi dei volatili potrebbe non essere una buona idea, il consiglio è quello di lavarlo con frequenza con una spugna e acqua tiepida, contenente shampoo a pH neutro, rimuovendo delicatamente le sostanze dalla vernice”.
Sono tantissime le auto momentaneamente parcheggiate mentre le persone sono a casa – conclude André Thierig, manager, core engineering paint, Ford of Europe – è probabile che i volatili stiano lasciando la loro “impronta” più del solito.  Sarebbe importante rimuoverle prima che aderiscano troppo, ma i nostri clienti possono, comunque, fare affidamento sul lavoro che svolgiamo per proteggere la loro vernice da ogni intemperia”.

Ford garantisce l’inattaccabilità delle proprie verniciature, ma anche noi automobilisti dobbiamo fare la nostra parte effettuando periodicamente la pulizia interna ed esterna della nostra vettura. Questi accorgimenti, uniti alla manutenzione periodica, ne preserveranno il valore nel tempo.


Richiedi informazioni


Scrivi il numero visualizzato, nel campo sotto:
Retype the numbers below:
 Security code
oppure

Chiamaci ora

02 7021 101

Vieni a trovarci

Sedi e recapiti