Un braccialetto intelligente per garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro

Ford ha già iniziato i test su un dispositivo che aiuterà il personale a mantenere le distanze di sicurezza e garantirne quindi l’incolumità

20 aprile 2020

Stab Ecosport

Una delle nuove soluzioni che aiuterebbe a garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro, sarebbe un braccialetto "intelligente" che segnala ai lavoratori la distanza di sicurezza, lanciando un allarme se si trovano a meno di un metro e mezzo tra loro. 
Un valido alleato in vista dell’inizio della Fase 2. 

Grazie a questo sistema, sarebbe facile controllare il distanziamento tra le persone sui luoghi di lavoro.

Si tratta in pratica di un apparecchio indossabile, in grado di rilevare altri dispositivi vicini entro 1,8 metri con un errore di circa 10 cm. 

È questo il dispositivo, creato da Samsung, che Ford sta testando negli stabilimenti di Plymouth, nel Michigan. Se avrà esito positivo, l’utilizzo di questo apparecchio verrà esteso a tutto il personale dell’azienda, quando arriverà il momento di riprendere la produzione automobilistica. 
I braccialetti vibrano e mostrano un avvertimento quando i dipendenti si trovano a meno di 1,80 metri l’uno dall’altro, al fine di mantenere sempre una distanza di sicurezza che riduce il rischio di contagio da Coronavirus. Utilizza la tecnologia Bluetooth per comunicare con altri dispositivi, al fine di essere consapevoli della loro situazione.
Inoltre, tutti i movimenti saranno memorizzati per successive ricerche. Sarà così possibile andare ad analizzare i contatti che ha avuto un dipendente eventualmente risultato positivo al tampone Covid-19. Nessuna informazione sensibile verrà memorizzata, solo l’ID del dispositivo, in modo da mantenere la privacy degli utilizzatori.

In tutti gli stabilimenti del mondo, la produzione di auto è sospesa, ma alcuni centri rimangono attivi per lo sviluppo di piani volti a testare attrezzature sanitarie per alleviare la crisi. Il momento è il migliore per provare le apparecchiature ed essere pronti quando arriverà il momento di riprendere l’attività industriale.

Non sappiamo se questa soluzione verrà adottata anche in Europa e nei nostri saloni e uffici. Sicuramente rappresenterebbe un valido supporto per garantire la sicurezza sul lavoro di clienti e dipendenti.

In questi giorni di chiusura, anche in Ambrostore è iniziata l’installazione di dispositivi che garantiranno una riapertura in tutta sicurezza, grazie al posizionamento di plexiglass sulle scrivanie e la fornitura di mascherine, guanti e gel che verranno forniti a tutti i clienti e dipendenti durante la Fase 2.

 


Condividi

Richiedi informazioni

LA TUA RICHIESTA

La Ford Italia S.p.A. tratterà i tuoi dati personali riportati di seguito per dar corso alla tua richiesta. I tuoi dati potranno essere condivisi con il FordPartner per consentirci di evadere la tua richiesta. Per maggiori informazioni sul trattamento dei tuoi dati, l'eventuale trasferimento all'estero nonchè sui tuoi diritti, si prega di consultare l'Informativa Privacy della Ford.

Letta l’Informativa Privacy che ti preghiamo di leggere, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali per finalità di marketing tramite e-mail, posta, sms e telefono fisso/mobile con o senza operatore.